Perni dentali

VALLPOST™ perni radicolari in ossido di zirconio

I perni radicolari VALLPOST™ in ossido di zirconio sono:

  • progettati per la stabilizzazione di corone dentali dopo un trattamento endodontico con una notevole riduzione della sostanza dentale,
  • fabbricati in ossido-ceramica accuratamente selezionata e testata; grazie alla stabilità chimica e le sue proprietà fisiche e meccaniche è la scelta migliore per garantire risultati durevoli della terapia.

I perni radicolari VALLPOST™ sono disponibili in una serie di varianti di distinta grandezza per adattarsi alle diverse dimensioni dei canali dentali e dei resti di corone dentali.

Vantaggi della VALLPOST™ perni radicolari

VALLPOST™ Yellow
I perni radicolari in ossido di zirconio con il diametro di
1.2 mm della parte radicolare

VALLPOST™ Red
I perni radicolari in ossido di zirconio con il diametro di
1.4 mm della parte radicolare

VALLPOST™ Blue
I perni radicolari in ossido di zirconio con il diametro di
1.6 mm della parte radicolare

VALLPOST™ Green
I perni radicolari in ossido di zirconio con il diametro di
1.8 mm della parte radicolare

Perché i perni radicolari VALLPOST™

Trasmissione degli stress dal perno radicolare alla dentina – riduzione apparente del modulo elastico

L’aumento di superficie generato dall’anello di ritenzione inferiore adiuva vantaggiosamente la riduzione della trasmissione degli stress dal perno radicolare alla dentina per più di 10-volte rispetto ai perni radicolari convenzionali a forma di bastoncello. Attraverso il disegno dell’anello di ritenzione inferiore che aumenta la superficie di contatto tra il perno radicolare e la dentina, si è ottenuta una riduzione apparente del modulo elastico, che ha come risultato un significativo sgravio di stress sulla dentina che alla fine si riflette sulla durata globale della radice.

Forma unica della parte coronale

La forma della parte coronale dei perni radicolari in ossido di zirconio VALLPOST™ priva di simmetria in assi differenti procura una ritenzione eccellente tra restauro coronale e testa del perno radicolare dovuta solo alla piccola contrazione del materiale del moncone in ricostruzione durante la sua solidificazione, a prescindere dall’agente cementante usato (composito o vetro-ionomero).

La forma asimmetrica degli anelli di ritenzione previene in modo totale la rotazione o la rimozione del moncone ricostruito condizionando ulteriormente la durata globale del restauro protesico.

Legame potenziato

La forma ideata per il perno radicolare dentale in ossido di zirconio VALLPOST™condiziona positivamente il legame tra dentina e perno radicolare migliorandolo in tre modi:

  • aumentando l’area di contatto tra il perno radicolare e la dentina rispetto ai perni radicolari a forma di bastoncello (Fig. a)
  • cambiando la forma della parte radicolare da conica a parallela l’adesione viene migliorata a causa della contrazione di cemento durante la solidificazione e del conseguenziale potenziamento della frizione (Fig. b)
  • bsfruttando la microritenzione superficiale del perno radicolare viene migliorata l’adesione (Fig. b)

Secondo tutte le tre caratteristiche dei perni dentali radicolari in ossido di zirconio VALLPOST™ con un adeguato inserimento del perno radicolare la forza di adesione è sufficiente, il che minimizza la possibilità di decementazione e contemporaneamente prolunga la durata del restauro protesico.

Effetto ferula interno

Le frese accuratamente progettate di dimensioni corrispondenti, con incise indicazioni a 1 mm e 2 mm, permettono di controllare la profondità durante la preparazione dell’anello dentinale interno. La forma della parte coronale garantisce anche una perfetta adesione del perno VALLPOST™ all’ anello dentinale interno predisposto.

Vantaggi del materiale

La ceramica a base di ossido di zirconio è un biomateriale ben conosciuto e spesso utilizzato nel settore odontoiatrico per le sue proprietà elencate di seguito:

  • non contiene metalli
  • non lascia sfumature grigie sui bordi
  • aspetto estetico
  • elevata trasparenza
  • biocompatibilità
  • inerzia chimica
  • elevata resistenza a rottura, a propagazione di fratture e solidità
  • resistenza all’usura